Dettaglio scheda pianta    Indietro


Nome scientifico Astragalus membranaceus
Famiglia di appartenenza Fabaceae (Leguminose)    (Altre piante di questa famiglia)
Sinonimi
Nomi comuni Astragalo
Nomi tradizionali
Habitat in cui si sviluppa
Distribuzione geografica
Descrizione .
Porzione di utlizzo Radice
Azioni farmacodinamiche
Utilizzi
L'Astragalo è un energetico tonico classico, forse anche superiore al Ginseng per le persone giovani. In Cina si crede che riscaldi e dia tono al Wei Qi (l'energia difensiva superficiale che circola proprio al di sotto della pelle) aiutando il corpo ad adattarsi alle influenze esterne, specialmente al freddo. L'Astragalo alza l'immuno-resistenza e manifestamente migliora le difese dell'organismo. Sebbene sia un vasodilatatore che favorisce la circolazione superficiale del sangue, l'Astragalo viene usato nei casi di eccessiva sudorazione, inclusi i sudori notturni. E' anche un aiuto nell'alleviare la ritenzione dei liquidi e nel ridurre la sete. Favorisce il normale funzionamento dell'intero organismo. Non è una pianta per malattie acute, però è una medicina utile per le infezioni virali da raffreddamento. E' utile per trattare organi prolassati, specialmente l'utero e le emorragie uterine. Spesso si associa all'Angelica cinese (A. sinensis) come tonico del sangue per trattare l'anemia.

Oli prodotti
Disturbi e malattie curate Anemia    (Altre piante che curano questa malattia)
Uso generale: In MTC viene associato all'Angelica sinensis 12 gr di ognuna in mezzo litro d'acqua, berne in due volte.

Uso gemmoterapeutico:

Uso fitoterapeutico:

Stanchezza persistente    (Altre piante che curano questa malattia)
Uso generale: Come stimolante tonico, ogni giorno friggere 5-10 gr di radice da sola o con un pò di miele 2-3 gr e assumere ai pasti. Rimedio per il freddo: fare un decotto con 20 gr di radice di Astragalo e 5 di Cannella, bere una tazza 2 volte al giorno.

Uso gemmoterapeutico:

Uso fitoterapeutico:

Molecole costituenti
RicercaUna ricerca americana ha focalizzato la capacità dell'Astragalo di ripristinare la funzione immunitaria normale nei pazienti oncologici. La prova clinica suggerisce che, come con altre erbe, i pazienti sottoposti a chemioterapia o radioterapia si riprendono più velocemente e vivono più a lungo se contemporaneamente viene somministrato loro l'Astragalo
Avvertenze
Coltura
Bibliografia
Storia
Note
Autori che hanno contribuito


Top
CF 94079180488 Presidente: Marco Billi Tel. 055-4490598 cell. 334-2422344
e-mail: info@shangri-la-etnobotanica.org/e-mail: jarguna@me.com - © 2010 Association Shangri-La