Dettaglio scheda pianta    Indietro


Nome scientifico Arctium lappa
Famiglia di appartenenza Asteraceae (Composite)    (Altre piante di questa famiglia)
Sinonimi
Nomi comuni Bardana
Nomi tradizionali
Habitat in cui si sviluppa
Distribuzione geografica
Descrizione La bardana è una delle piante detossinanti più importanti sia nella medicina erboristica occidentale che in quella cinese. Viene usato per trattare problemi causati dal sovraccarico di tossine: disturbi del cavo orale ed altre infezioni, foruncoli, ascessi, eczema, psoriasi, rossori cutanei e problemi cronici della pelle. La radice ed i semi aiutano a depurare il corpo dai cataboliti e si ritiene che la radice sia utile per aiutare ad eliminare i metalli pesanti, ed a eliminare i prodotti di scarto in patologie croniche cutanee di origine artritica. La bardana era un tradizionale rimedio per la gotta, le febbri ed i calcoli renali. nel XVII secolo Culpeper raccomandava il seme per rompere il calcolo renale e favorire l'espulsione delle urine . Gli studi eseguiti in Germania nel 1967 e in Giappone nel 1986 hanno dimostrato che i poliacetileni, presenti sopratutto nella radice fresca, hanno un'azione antibatterica. Altre ricerche dimostrano che la Bardana ha proprietà antifungina, diuretica, ipoglicemizzante. Sembra inoltre dotata di azione antitumorale. L'arctina è nota come rilassante del muscolo cardiaco.
Porzione di utlizzo Radice - Foglia
Azioni farmacodinamiche
Utilizzi


Oli prodotti
Disturbi e malattie curate Acne    (Altre piante che curano questa malattia)
Uso generale: Uso Esterno: Decotto di radice di Bardana 30 gr per circa 10 minuti. Lavarsi senza asciugare la zona colpita. Rimedio per i brufoli: Fare un decotto con 4-6 gr. di radice di bardana e 10-15 gr. di radice di tarassaco. Bere una tazza due volte al giorno

Uso gemmoterapeutico:

Uso fitoterapeutico: Tintura vinosa: 4 g in 100 ml di vino bianco (a macero per 5 giorni) A bicchierini. Infuso: 4 g in 100 ml d'acqua. Una tazza al mattino a digiuno.

Alopecia    (Altre piante che curano questa malattia)
Uso generale: Bardana radice 10 gr, Betulla gemme 20 gr, Capelvenere pianta 10 gr, Ortica radice 20 gr, Rosmarino foglie 10 gr

Uso gemmoterapeutico:

Uso fitoterapeutico:

Dermatite    (Altre piante che curano questa malattia)
Uso generale:

Uso gemmoterapeutico:

Uso fitoterapeutico: 4 compresse al dì

Eczema    (Altre piante che curano questa malattia)
Uso generale:

Uso gemmoterapeutico:

Uso fitoterapeutico: 20-40 gocce, 2-3 volte al dì per almeno 3 mesi consecutivi

Psoriasi    (Altre piante che curano questa malattia)
Uso generale:

Uso gemmoterapeutico:

Uso fitoterapeutico: 40 gocce, 2-3 volte al dì

Dermatite seborroica e Seborrea    (Altre piante che curano questa malattia)
Uso generale: Decotto: 10 g in 100 ml d'acqua. Fare lavaggi e applicare le compresse imbevute di decotto sulle parti interessate per mezz'ora.

Uso gemmoterapeutico:

Uso fitoterapeutico: 20 gocce, 1-3 volte al dì

Molecole costituenti
Ricerca
Avvertenze
Coltura
Bibliografia
Storia
Note
Autori che hanno contribuito


Top
CF 94079180488 Presidente: Marco Billi Tel. 055-4490598 cell. 334-2422344
e-mail: info@shangri-la-etnobotanica.org/e-mail: jarguna@me.com - © 2010 Association Shangri-La